Arancini di riso 2

Arancini di riso 2

FONTE: Marianna Vitale del ristorante Sud di Quatro

DIFFICOLTA': Media

TIPO: Antipasto

TEMPO DI ESECUZIONE: 90 minuti

STAGIONE: Ricetta per tutte le stagioni

INGREDIENTI PRINCIPALI:

- VERZE
- RISO
- PANCETTA DI MAIALE
- ACCIUGHE FILETTI
- PANE GRATTUGIATO
(Selezionando un ingrediente potrai accedere alla scheda dettagliata e visualizzare altre ricette preparabili con lo stesso).

ESECUZIONE:


Preparazione della passatina di verza:
Lessate 125g di verza in abbondante acqua bollente e leggermente salata; quando questa risulta appassita, ma non scura, colaratela e frullatela con un po' della sua acqua di cottura, fino a quando non risulti una crema liscia e velutata. Salate.

Preparazione degli arancini
Versate in una casseruola un filo d'olio abbondante e fatevi soffriggere mezza cipolla tagliata e 30g di pancetta tesa a cubetti. Aggiugete 375g di verza tagliata sottilmente, salate e lasciate appassire leggermente. E' molto importante che la verza sia cotta ma croccante. Mettere da parte. Tagliate a fettine sottili l'altra metà della cipolla e mettetela a cuocere in un tegame a bordi bassi, con un filo d'olio abbondante. Quando l'olio è ben caldo, versate 300g di riso carnaroli, mescolate e lasciatelo tostare. Aggiugete un mestolo di brodo vegetale alla volta (un litro in totale) e mescolate spesso.
A circa metà cottura aggiungete la verza stufata preparata in precedenza e continuate la cottura del riso così come per un normale risotto. Quando sarà molto al dente, togliete il tegame dal fuoco e aggiungetevi un filo d'olio e il pecorino. Lasciate raffreddare in frigo per almeno 4 ore. Quando l'impasto risulterà sodo e compatto, formate gli arancini, infarinateli, passateli nell'uovo e nel pane grattuggiato. Perchè l'arancino non risulti freddo all'interno dopo la frittura toglietelo dal frigo almeno 30min prima di servirlo.

Composizione del piatto
Friggete gli arancini in abbondante olio d'oliva o di arachide e lasciateli un paio di minuti prima di impiattarli. Due cucchiai di crema di verza nel piatto, aggiungete il pomodoro secco e l'acciuga tagliata a tocchetti e infine l'arancino.

Cerca nel sito

* scrivere la parola che descrive quanto si vuole trovare (ingrediente, ricetta o menù) se si tratta di una parola al plurale non inserire la vocale finale in modo da estendere le ricerche a tutte le che contengono quelle lettere (esempio arance  scrivendo “aranc” si otterranno tutti i testi contenenti le parole arance arancia aranciata)

La Missione

Ricercare, documentare e diffondere la cultura della "Cucina di Vigevano e della Lomellina" al fine di creare e mantenere la cultura della cucina locale, nell'interesse dei cittadini a fini culturali e alla creazione di un network a sostegno delle attività economiche e turistiche del territorio.

Contatti

Sede: Corso Cavour, 102 – 104
27029 VIGEVANO PV Italia
Tel. +39 0381 74217
Cel. +39 335 8131440
email info@tradizionialimentari.it

Centro Studi Tradizioni Alimentari

Registrato all’Ufficio delle Entrate di Vigevano il 31 gennaio 2005 al n. 347 serie 3 CF 94023260188 Iscritto al Registro Provinciale delle Associazioni senza scopo di lucro Sezione B) CULTURALE al n. PV-47 con ATTO N. 30234 DEL 26.02.2007