RICETTE

Crocchette di riso e salsiccia

Fonte: La cucina italiana – Edizione Piemme

Difficoltà: media

Tipo: primo

Tempo di esecuzione: 30 minuti

Stagioni: tutte le stagioni

Ingredienti principali:

-          RISOTTO BIANCO

-          SALSICCIA

-          GRANA PADANO

-          UOVA

-          PANGRATTATO

-          FARINA BIANCA

-          NOCE MOSCATA

-          OLIO D’OLIVA

-          BESCIAMELLA

-          FONTINA

 

Esecuzione:

Sbriciolate 150 gr di salsiccia e fatela saltare in padella. In una ciotola mescolate 200 gr di risotto bianco con un uovo, 40 gr di grana padano grattugiato e noce moscata grattugiata. Unite la salsiccia sbriciolata. Formate 12 crocchette piatte. Passatele nella farina, poi in 2 uova sbattute, infine nel pangrattato. Friggetele in olio ben caldo, finchè saranno dorate su entrambe i lati. Sgocciolatele su carta assorbente da cucina e tenetele in caldo. Unite a 200 gr di besciamella calda 80 gr di fontina a pezzetti e mescolate fino a che il formaggio sarà fuso. Servite le crocchette accompagnandole con la salsa.

 

Nota:

Per queste crocchette potete utilizzare del risotto avanzato; l’ideale è quello bianco, ma si possono preparare anche con del risotto giallo allo zafferano.

Corona di riso e pollo

Fonte: La cucina italiana – Edizione Piemme

Difficoltà: media

Tipo: primo

Tempo di esecuzione: 60 minuti

Stagioni: tutte le stagioni

Ingredienti principali:

-          RISO

-          BRODO VEGETALE

-          CIPOLLA

-          UOVA

-          ZAFFERANO

-          GRANA PADANO

-          VINO BIANCO SECCO

-          OLIO D’OLIVA

-          BURRO

-          SALE

-          PETTO DI POLLO

-          PISELLI

-          PANNA FRESCA

-          TUORLO

-          PREZZEMOLO

-          BASILICO

-          LIMONE

-          FECOLA

-          PEPE

 

Esecuzione:

Tritate finemente ½ cipolla e ponetela ad appassire in 1 cucchiaio d’olio. Unite quindi 300 gr di riso, fatelo tostare a fuco vivo, per alcuni minuti, poi bagnatelo con mezzo bicchiere di vino. Quando questo sarà evaporato, incominciate ad aggiungere il brodo vegetale caldo poco alla volta, fino a che il risotto non sarà cotto al dente. Coloratelo allora con una bustina di zafferano, sciolto in ½ mestolo di brodo; quindi aggiustate di sale. Togliete il riso dal fuoco e mantecatelo con 1 uovo e 1 cucchiaio di grana padano,poi versatelo in uno stampo a corona del diametro di 22 cm, ben imburrato. Coprite con un foglio d’alluminio, immergete il recipiente in un bagnomaria caldo e infornate a 200° per circa 30 minuti. Nel frattempo fate lessare 100 gr di piselli freschi e sgranati. Private un petto di pollo da 200 gr di eventuali scarti e pellicine, poi tagliatelo a bocconcini, che farete rosolare in un cucchiaio d’olio insaporito da ½ cipolla affettata a velo. Mescolate, salate e pepate; unite al pollo i piselli lessati e irrorate con 1/3 di bicchiere di vino. Quando questo sarà evaporato, unite il brodo vegetale e 1 cucchiaino di fecola stemperata in pochissima acqua fredda. Lasciate cuocere per circa 15 minuti, poi aggiungete 1 tuorlo mescolato a 50 gr di panna fresca. Cuocete la salsa a fuoco bassissimo per farla addensare, quindi toglietela dal fuoco, spruzzatela con poche gocce di succo di limone e unitevi una cucchiaiata di prezzemolo e di basilico finemente tritati. Sfornate e capovolgete la corona di riso su un piatto da portata. Riempite il centro con il condimento e servite.

Anello di riso con salsa di funghi

Fonte: La cucina italiana – Edizione Piemme

Difficoltà: media

Tipo: primo

Tempo di esecuzione: 1 ora

Stagioni: autunno inverno

Ingredienti principali:

-          RISO

-          PIOPPARELLI

-          PORCINI

-          FINFERLI

-          FONTINA

-          ZAFFERANO

-          UOVA

-          CIPOLLA

-          BURRO

-          GRANA PADANO

-          VINO BIANCO SECCO

-          BRODO VEGETALE

-          OLIO D’OLIVA

-          SALE

-          PORRO

-          SCALOGNO

-          AGLIO

-          SALVIA

-          PEPE IN GRANI

 

Esecuzione:

Fate appassire in un filo d’olio una cipolla media tritata. Unite 300 gr di riso, tostatelo a fuoco vivo, sfumatelo con un dito di vino, quindi proseguite la cottura mescolando e aggiungendo poco alla volta circa ¾ di l di brodo vegetale caldo. A fine cottura mantecate il risotto con 2 bustine di zafferano, 1 noce di burro, 1 cucchiaio di grana padano grattugiato, un pizzico di sale e un uovo sbattuto. Imburrate uno stampo ad anello del diametro di 20 cm, versate metà risotto allargandolo sulle pareti del recipiente; mettetevi all’interno 80 gr di fontina a dadini, coprite con il restante risotto, livellate bene e infornate a 200°C, a bagnomaria, per circa 40 minuti. Preparate la salsa nel modo seguente: sbollentate per 5 minuti 120 gr di finferli, sciacquate 120 gr di piopparelli e mondate 120 gr di porcini. Riduceteli a lamelle, quindi fateli rosolare con 30 gr di burro, 40 gr di porro, scalogno e aglio tritati; aggiungete un ciuffetto di salvia, sfumate con un dito di vino, bagnate con due mestoli di brodo vegetale e lasciate cuocere per 20 minuti, a fuoco moderato. Salate, insaporite con pepe macinato al momento e togliete dal fuoco: la salsa dovrà risultare piuttosto asciutta. Sformate l’anello di riso sul piatto da portata, mettevi al centro parte della salsa di funghi e con il resto guarnite il piatto. Portate in tavola e servite ben caldo.

Corona di riso con ricotta

Fonte: La cucina italiana – Edizione Piemme

Difficoltà: media

Tipo: primo

Tempo di esecuzione: 75 minuti

Stagioni: tutte le stagioni

Ingredienti principali:

-          RISO

-          RICOTTA

-          PANNA FRESCA

-          CIPOLLA

-          COSCIA DI CONIGLIO

-          SCALOGNO

-          UOVA

-          GRANA PADANO

-          MAGGIORANA

-          TIMO

-          VINO BIANCO SECCO

-          BURRO

-          OLIO D’OLIVA

-          SALE

-          PEPE IN GRANI

 

Esecuzione:

Soffriggete ½ cipolla tritata in 2 cucchiai d’olio, unite 300 gr di riso, tostatelo e fatelo cuocere aggiungendo, poco alla volta circa 1 l di acqua calda. A fine cottura, salate, pepate e mantecate il risotto con 20 gr di formaggio grana padano e con 1 uovo mescolato a 50 gr di panna. Imburrate uno stampo a ciambella, versatevi circa 2/3 del risotto allargandolo in modo da ricavare una nicchia nella quale metterete 200 gr di ricotta lavorata con sale, pepe macinato al momento e maggiorana tritata. Ricoprite con il risotto rimasto e livellate bene. Quindi immergete il recipiente a bagnomaria caldo e infornate a 200° per circa 20 minuti. Nel frattempo, disossate 1 coscia di coniglio, tritate a mano la polpa ricavata e rosolatela in padella, a fuoco vivo, con un filo d’olio e 1 scalogno tritato. Sfumate con ½ bicchiere di vino bianco secco, unite 1 cucchiaio d’acqua e insaporite con sale, una macinata di pepe e timo. Lasciate cuocere il sugo a fuoco moderato per circa 20 minuti, infine legatelo con 50 gr di panna. Sfornate la corona di riso, disponetela sul piatto da portata, lasciatela riposare per 5 minuti, quindi conditela con il ragù di coniglio.

 

Nota:

Per lavorare meglio la ricotta, può essere utile unirvi qualche cucchiaio di latte freddo, in modo da ottenere un composto più cremoso.

Riso al latte

Fonte: l’Italia del gusto – Gruppo editoriale l’Espresso

Difficoltà: facile

Tipo: dolce

Tempo di esecuzione: 1 ora

Stagioni: tutte le stagioni

Ingredienti principali:

-          RISO

-          ZUCCHERO

-          LATTE

-          LIMONE

-          ARANCIA

-          UVETTA

-          CANNELLA IN POLVERE

 

Esecuzione:

Lavate, asciugate e sbucciate un limone e un’arancia non trattati con un pela patate recuperando da ciascuno un solo pezzo di scorza.

In un pentolino versate 200 gr di riso Roma e copritelo d’acqua; fate bollire il tutto fino a fare evaporare completamente il liquido, mescolando di tanto in tanto. A parte scaldate un litro di latte. Scolate il riso eliminando la poca acqua di cottura rimasta e versatelo di nuovo nel tegame insieme al latte ormai caldo, a 200 gr di zucchero e alle scorze degli agrumi. Fate cuocere lentamente per circa mezz’ora, finchè il riso non risulterà cotto e la consistenza del composto cremosa. A fine cottura, eliminate le scorze e unite 20 gr di uvetta. Versate in coppette monoporzione, cospargete di cannella in polvere e fate raffreddare a temperatura ambiente. Decorate con 10 gr di uvetta e servite.

 

Pagina 3 di 165

Cerca nel sito

* scrivere la parola che descrive quanto si vuole trovare (ingrediente, ricetta o menù) se si tratta di una parola al plurale non inserire la vocale finale in modo da estendere le ricerche a tutte le che contengono quelle lettere (esempio arance  scrivendo “aranc” si otterranno tutti i testi contenenti le parole arance arancia aranciata)

La Missione

Ricercare, documentare e diffondere la cultura della "Cucina di Vigevano e della Lomellina" al fine di creare e mantenere la cultura della cucina locale, nell'interesse dei cittadini a fini culturali e alla creazione di un network a sostegno delle attività economiche e turistiche del territorio.

Contatti

Sede: Corso Cavour, 102 – 104
27029 VIGEVANO PV Italia
Tel. +39 0381 74217
Cel. +39 335 8131440
email info@tradizionialimentari.it

Centro Studi Tradizioni Alimentari

Registrato all’Ufficio delle Entrate di Vigevano il 31 gennaio 2005 al n. 347 serie 3 CF 94023260188 Iscritto al Registro Provinciale delle Associazioni senza scopo di lucro Sezione B) CULTURALE al n. PV-47 con ATTO N. 30234 DEL 26.02.2007