Corona di riso con ricotta

Corona di riso con ricotta

Fonte: La cucina italiana – Edizione Piemme

Difficoltà: media

Tipo: primo

Tempo di esecuzione: 75 minuti

Stagioni: tutte le stagioni

Ingredienti principali:

-          RISO

-          RICOTTA

-          PANNA FRESCA

-          CIPOLLA

-          COSCIA DI CONIGLIO

-          SCALOGNO

-          UOVA

-          GRANA PADANO

-          MAGGIORANA

-          TIMO

-          VINO BIANCO SECCO

-          BURRO

-          OLIO D’OLIVA

-          SALE

-          PEPE IN GRANI

 

Esecuzione:

Soffriggete ½ cipolla tritata in 2 cucchiai d’olio, unite 300 gr di riso, tostatelo e fatelo cuocere aggiungendo, poco alla volta circa 1 l di acqua calda. A fine cottura, salate, pepate e mantecate il risotto con 20 gr di formaggio grana padano e con 1 uovo mescolato a 50 gr di panna. Imburrate uno stampo a ciambella, versatevi circa 2/3 del risotto allargandolo in modo da ricavare una nicchia nella quale metterete 200 gr di ricotta lavorata con sale, pepe macinato al momento e maggiorana tritata. Ricoprite con il risotto rimasto e livellate bene. Quindi immergete il recipiente a bagnomaria caldo e infornate a 200° per circa 20 minuti. Nel frattempo, disossate 1 coscia di coniglio, tritate a mano la polpa ricavata e rosolatela in padella, a fuoco vivo, con un filo d’olio e 1 scalogno tritato. Sfumate con ½ bicchiere di vino bianco secco, unite 1 cucchiaio d’acqua e insaporite con sale, una macinata di pepe e timo. Lasciate cuocere il sugo a fuoco moderato per circa 20 minuti, infine legatelo con 50 gr di panna. Sfornate la corona di riso, disponetela sul piatto da portata, lasciatela riposare per 5 minuti, quindi conditela con il ragù di coniglio.

 

Nota:

Per lavorare meglio la ricotta, può essere utile unirvi qualche cucchiaio di latte freddo, in modo da ottenere un composto più cremoso.

Cerca nel sito

* scrivere la parola che descrive quanto si vuole trovare (ingrediente, ricetta o menù) se si tratta di una parola al plurale non inserire la vocale finale in modo da estendere le ricerche a tutte le che contengono quelle lettere (esempio arance  scrivendo “aranc” si otterranno tutti i testi contenenti le parole arance arancia aranciata)

La Missione

Ricercare, documentare e diffondere la cultura della "Cucina di Vigevano e della Lomellina" al fine di creare e mantenere la cultura della cucina locale, nell'interesse dei cittadini a fini culturali e alla creazione di un network a sostegno delle attività economiche e turistiche del territorio.

Contatti

Sede: Corso Cavour, 102 – 104
27029 VIGEVANO PV Italia
Tel. +39 0381 74217
Cel. +39 335 8131440
email info@tradizionialimentari.it

Centro Studi Tradizioni Alimentari

Registrato all’Ufficio delle Entrate di Vigevano il 31 gennaio 2005 al n. 347 serie 3 CF 94023260188 Iscritto al Registro Provinciale delle Associazioni senza scopo di lucro Sezione B) CULTURALE al n. PV-47 con ATTO N. 30234 DEL 26.02.2007